Cooperative di Comunità .... Cosa Sono?

Avendo colto al volo l'occasione di una presenza di passaggio, ci scusiamo per lo scarso preavviso ma ci teniamo ad invitarvi alla serata di conoscenza della:

Cooperativa Agricola di Comunità Roccamadre – Falerone (Fermo)

Noi abusiamo della terra perché la consideriamo come un bene appartenente a noi. Quando vedremo la terra come una comunità a cui apparteniamo, potremo cominciare a usarla con amore e rispetto” (Aldo Leopold)

 

Cari Amici,

abbiamo l'opportunità di ricominciare al meglio le nostre attività sociali attraverso l'incontro di persone speciali. Ci piace condividere il percorso che ha condotto Mario Carini e Fernanda Silva a fondare la Cooperativa di Comunità ROCCAMADRE; dall'attivismo civico e ambientalista, alla esperienza del gruppo di acquisto e quindi attraverso l'esperienza della RES Marche, a fondare una cooperativa di comunità che come scopo ha la cura della comunità in cui risiede.

Ci pare una traiettoria interessante per stimolare e rafforzare il senso anche della nostra esperienza di Rete brianzola, una occasione per approfondire la conoscenza di uno strumento di "impresa sociale" inedito e ricco di potenzialità.

"(..) uno strumento di intervento diretto nell’economia e nella gestione del territorio, uno strumento che permette finalmente di attivare processi produttivi, economici, di gestione del paesaggio, di proposta culturale e artistica, di creazione di lavoro etico, che consentirà di far nascere concretamente una loro immagine di futuro (...) Rocca Madre non ha voluto far cadere il patrimonio di relazioni e ideazione comune della costellazione dei suoi attori, e in questo suo primo anno ha dato il via alle attività di produzione agricola con la creazione di un orto lungo la Valdaso, nel territorio piceno di Montefiore, dove sta coltivando con metodo biologico ortaggi che commercializziamo principalmente a nostri soci, GAS, asili-nido, negozi bio, semplici cittadini.(...).

 E’ partita ora anche la filiera dei cereali. La produzione di quest’anno ci ha permesso di produrre 30 quintali di pasta Sen. Cappelli e 25 quintali di grano miscuglio evolutivo tenero. E stiamo sensibilizzando agricoltori locali a inserirsi nella filiera. Già vari proprietari di terreni, inoltre, si stanno rivolgendo a Rocca Madre per offrirli agli usi della cooperativa, e vedere così rivalorizzati dei loro beni finora malgestiti."

 

C​i troviamo:​

Venerdi 15 settembre

dalle 18,30 alle 20,00​

presso il CSV di

Monza e Brianza

Via Correggio Allegri, 59 - Monza​

 

per chi vuole, la chiaccherata continua a cena (segnalate la vostra partecipazione a giuseppedesantis1969@gmail.com o 3357820012)

 

L​a serata è autofinanziata

 

​Giuseppe Desantis - Des Brianza

Sergio Venezia - Des Brianza

Marco Cavedon - CSV MB​